RASSSEGNA WEBINAR CON STORIE DI LEGALITÀ

Un cartellone di eventi che nasce all’interno del progetto IL PALIO DELLA LEGALITÀ

La rassegna che inizia il 3 novembre e termina il 20 marzo è un percorso articolato in testimonianze locali e nazionali vive e attive talvolta scottanti incarnate da cittadini liberi, associazioni, esponenti delle Forze dell’Ordine e del mondo del giornalismo; molteplici protagonisti accomunati dalla lotta al malaffare e a ciò che deturpa l’ambiente, inquina gli animi, uccide gli uomini e prima ancora le coscienze.

Incontri settimanali online, ricchi e interessanti da seguire in diretta sul nostro canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCTF7tCCnVusKTRP1sJ_Bgnw

PROGRAMMA COMPLETO

AMATA TERRA MIA. LA TUTELA DEL PATRIMONIO PAESAGGISTICO, LE ECOMAFIE E I REATI AMBIENTALI
3 FEBBRAIO 10:00-11:30

Interventi: 

NOE – Nucleo Operativo Ecologico dell’Arma dei Carabinieri – Il NOE, costituito il 1° dicembre 1986 con decreto dei Ministri dell’Ambiente e della Difesa, è posto alla “dipendenza funzionale” del Ministro dell’Ambiente “per la vigilanza, la prevenzione e la repressione delle violazioni compiute in danno dell’ambiente”.

Renato Pacella – Associazione EMYS – Associazione culturale che promuove, elabora e realizza iniziative, servizi, progetti ed attività di ricerca nel campo della formazione, informazione, educazione ambientale, aggiornamento culturale e professionale dei cittadini, degli studenti e dei lavoratori in direzione di uno sviluppo durevole e sostenibile.

Loreta Ragone –  Associazione CULTURAMBIENTE – Organizzazione di volontariato che promuove attività di informazione e sensibilizzazione sulle pratiche sostenibili, ricerca e inchieste su abitudini, sprechi e abusi a discapito dell’ambiente.

Adriana Almiento – Giudice presso la Sezione Penale – Tribunale di Brindisi – L’intervento verterà sull’analisi giuridica del fenomeno delle ecomafie e dei reati ambientali connessi alla criminalità organizzata.

 

Evento FB: https://www.facebook.com/events/173666280793150/

 



MERCATI LIBERI. IMPRENDITORI, CITTADINI E ASSOCIAZIONI CONTRO IL RACKET

11 FEBBRAIO 10:00-11:30

Interventi:

Dario Riccobono – Associazione Addiopizzo Travel – Da una campagna di consumo critico antiracket a un’esperienza di turismo etico. Il caso di Addiopizzo e di Addiopizzo Travel, un’associazione impegnata nel contrasto al racket delle estorsioni in Sicilia e una cooperativa sociale che valorizza la rete degli imprenditori pizzofree e racconta la Sicilia che cambia.

Roberto Bruno – ACEA Associazione Calimerese Esercenti Artigiani – Riconosciuta dal Ministero dell’Interno quale Associazione facente parte della FAI – Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiane. L’intervento verterà sulle testimonianze e sulle azioni di promozione e formazione sostenute dall’associazione nell’ambito di Antiracket e Antiusura.

Stefania Di BuccioAvvocato ed esperta di beni sequestrati alla mafia, antiusura e antiracket.

 



I LUOGHI DEL CUORE. BENI CONFISCATI ALLE MAFIE, CITTADINANZA ATTIVA ED ECONOMIA SOCIALE

19 FEBBRAIO 10:00-11:30

Interventi:

Giorgio Oliva – Già 1° Dirigente della Polizia di Stato – Entrato nell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza nell’anno 1988, ha prestato servizio nelle Questure di Brindisi, di Taranto, di Lecce e di Bari, occupandosi di immigrazione, Squadra Mobile e Anticrimine.

Flavia Luna De Matteis – Associazione Levèra – L’associazione si propone sul territorio con l’obiettivo di creare dei luoghi a servizio della comunità, offrendo servizi e spazi ricreativi a tutti i suoi associati. Ente gestore dell’immobile di Via Bellini in Noha (Galatina), bene confiscato alla mafia, ora diventata sede operativa dell’associazione stessa.

Salvatore Spinelli – Terre di Puglia – Libera Terra Cooperativa sociale – Ente gestore della Masseria Canali, bene confiscato alla Sacra corona unita, ora luogo aperto alla comunità. Progetto che vuol essere non solo uno strumento di sviluppo economico ma anche un veicolo di crescita politica e culturale per l’intera comunità locale.

 



LAVORO FELICE, CONSUMO CONTENTO. LO SFRUTTAMENTO DEI LAVORATORI NELLE GRANDI FILIERE PRODUTTIVE

24 FEBBRAIO 10:00-11:30

Interventi:

Antonella Angelini – Associazione Diritti a Sud – Nati nel “ghetto” del Salento che fino al 2016 si trovava nelle campagne circostanti Nardò. Gruppo di attivisti ed attiviste impegnati per la tutela dei diritti fondamentali delle persone. Ente attivo in tre ambiti principali: tutela dei diritti, educazione popolare ed agroecologia.

Francesca Iaconisi – Fondatrice e Art director di Silente – Silente è un brand di moda etica ideato e prodotto in Puglia. L’immaginario Silente è intimamente connesso alla terra in cui il brand ha origine, il Salento, con i suoi colori, i suoi profumi, i suoi ritmi.

 



LOTTA AL FEMMINILE. DONNE CHE PROMUOVONO LA LEGALITÀ

4 MARZO 10:00-11:30

Interventi: 

Sabrina Matrangola – Figlia di Renata Fonte – Vittima di mafia, assessora comunale, assassinata a soli 33 anni perché si era opposta alla cementificazione speculativa e criminale del Parco Naturale Regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano, sulla costa jonica, nel comprensorio del Comune di Nardò.

Alessandra Sciurba – Ricercatrice presso l’Università di Palermo e attivista – L’intervento verterà sulla testimonianza diretta del salvataggio in mare di un gruppo di migranti nel Mediterraneo. Questa esperienza dimostrerà il paradosso, nel quadro delle politiche migratorie italiane ed europee, di una legalità costantemente riaffermata dal basso e “contro” istituzioni che dovrebbero invece essere le prime a difenderla.

Enza Miceli – Associazione Tutto l’anno donna – Dialogatrice dell’incontro.

 



PER SEMPRE TUO, CIRANO. UN GIORNALISTA CONTRO LE MAFIE PUGLIESI

12 MARZO 10:00-11:30

Interventi:

Vincenzo Arena – Scrittore e giornalista – Presenterà il suo libro “Per sempre tuo, Cirano. Un giornalista contro le mafie pugliesi”. L’opera racconta le inchieste raccolte da Vincenzo Arena nel corso degli ultimi dieci anni di giornalismo sulla mafia di Puglia.

 



BELLEZZA E LEGALITÀ. DIRITTI CALPESTATI E CITTADINANZA ATTIVA

20 MARZO 10:00-11:30

Interventi:

Alex Zanotelli – Missionario comboniano – “Ho la certezza che potrà esserci un mondo diverso da quello che abbiamo, un mondo che tocca a noi costruire”. Alex Zanotelli è ispiratore e fondatore di più movimenti italiani che hanno l’obiettivo di creare le condizioni della pace e di una società solidale in cui gli ultimi abbiano cittadinanza.